Buchtelkranz (corona lievitata) con confettura di prugne, pere e cannella

Questa è una delle mie ricette preferite per la colazione, presa da un fidato libro tedesco che finora non mi ha mai delusa. E del resto il nome non può ingananre: il Buchtelkranz è una ricetta teutonica :).

I Buchtel altro non sono che bocconcini di pasta lievitata dolce con un ripieno (un po’ come il nostro Danubio) tipici della cucina del sud della Germania. In questa versione sono uniti a formare una corona.

Non è una ricetta veloce: si tratta pur sempre di una pasta lievitata. E se volete fare voi stesse anche la confettura per il ripieno come ho fatto io… ovviamente i tempi si allungano. Ma ne vale davvero la pena! Tanto più che il Buchtelkranz si mantiene fresco e morbidi per giorni, garantendo tante colazioni – ma anche merende! – felici.

Cosa mi piace di questa ricetta: che c’è bisogno di pazienza per vedere il risultato. Terapeutico per me, che sono impaziente e odio aspettare (sì, sono il tipo che non riesce ad aspettare che il dolce sia intiepidito prima di sformarlo dallo stampo… con a volte risultati disastrosi e rotture molto antiestetiche. Ma piano piano sto imparando!) Due lievitazioni e qualche ora (e un po’ di lavoro di braccia), e dopo un passaggio in forno avrete la cucina profumatissima di limone e confettura e un dolce morbido e confortante.

Consigliato: per la colazione del weekend. Qualche ora di lavoro la sera prima, infornato la mattina presto, e per ora di colazione tutta la famiglia può godersi questa soffice corona… per iniziare la giornata da re, no?

Buchtelkranz con confettura di prugne, pere e cannella

DSC_0133 ok - txtIngredienti (per uno stampo a ciambella di circa 24 cm diametro):

  • Mezza bustina di lievito di birra secco
  • 250 gr farina manitoba
  • 40 gr zucchero semolato
  • 120 ml latte (+ un po’per spennellare)
  • 1 uovo
  • 50 gr burro
  • Un pizzico sale
  • Buccia grattugiata di mezzo limone
  • Confettura densa a piacere (per me: confettura di prugne e pere alla cannella)

Preparazione

In un padellino sciogliere il burro con il latte. Far intiepidire fino a temperatura ambiente. Intanto mescolare in una ciotola la farina setacciata, il lievito, lo zucchero, il pizzico di sale e la buccia del limone. Rompere l’uovo in una ciotolina, sbatterlo leggermente con la forchetta e unirlo al latte. Versare il tutto nella ciotola con la farina e mescolare bene. Impastare a mano su un piano di lavoro infarinato fino a ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Mettere a lievitare in una ciotola coperta con un panno umido fino al raddoppio (circa 2 ore).

Riprendere l’impasto lievitato, lavorarlo di nuovo energicamente per eliminare le bolle d’aria e formare un rotolo. Tagliare il rotolo in 10 porzioni e con il matterello appiattirle fino a formare dei dischetti piatti. Mettere al centro di ogni dischetto un cucchiaio di confettura e chiudere il dischetto unendo i bordi e “pizzicando” l’impasto per sigillare bene (lo stesso procedimento del danubio salato, qui). Imburrare uno stampo a ciambella e porre i fagottini a una certa distanza gli uni dagli altri. Far lievitare, coprendo con un panno umido, per circa 2 ore – finché i fagottini saranno abbastanza lievitati da aver formato un’unica corona.

Preriscaldare il forno a 180 ° (ventilato), spennellare la corona con il latte. Cuocere in forno per circa 25 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare su una gratella e servire a piacere spolverando con zucchero a velo.

DSC_0147ok

DSC_0153okDSC_0143ok

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se volete preparare la confettura come me, ecco la ricetta:

Confettura di prugne, pere e cannella

DSC_0138 okIngredienti (per circa due barattoli da 300 ml):

  • 300 gr pere (pesate con la buccia)
  • 350 gr prugne (pesate intere con la buccia)
  • 50 ml succo d’arancia
  • Succo di mezzo limone
  • 2 stecche di cannella
  • 150 gr zucchero per confetture 2:1

Preparazione:

Sbucciare la frutta e tagliarla a tocchetti. Versare in una pentola la frutta, il succo di arancia e di limone, la cannella, versare lo zucchero per confetture e mescolare bene. Mettere la pentola sul fuoco e portare a ebollizione mescolando. Far bollire per almeno 5 minuti, sempre mescolando (più la composta rimarrà sul fuoco, più i pezzi di frutta si scioglieranno, ottenendo così una composta più omogenea). Schiacciare con una forchetta i pezzi di frutta (se non vi piace sentire i pezzi di frutta nella confettura, frullatela con il mixer). Eliminare la stecca di cannella, versare la composta ancora bollente nei barattoli sterilizzati* fino all’orlo e chiudere con i tappi. Posizionare subito i barattoli a testa in giù (così che si crei il sottovuoto) e far raffreddare in questa posizione per una notte.

La confettura si conserva per circa 6 mesi.

DSC_0134 okDSC_0128 ok

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

* Sterilizzare i barattoli: mettere a bollire dell’acqua in una pentola. Quando l’acqua bolle, immergere brevemente uno per volta i barattoli tenendoli per qualche secondo nell’acqua bollente. Tirarli fuori, metterli a scolare a testa in giù su un canovaccio pulito e farli raffreddare. Maneggiarli sempre con le mani pulite – Così i barattoli rimangono sterili e possono essere usati per le conserve.

Annunci

One thought on “Buchtelkranz (corona lievitata) con confettura di prugne, pere e cannella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...