Käsekuchen di compleanno alle fragole

Diciamo che questo esperimento di cheesecake è venuto piuttosto bene e che il compleanno del titolo è il mio… diciamo pure che però ho compiuto gli anni il 2 giugno! E solo ora trovo il tempo di scrivere il post con la ricetta.

Purtroppo o per fortuna qui sono sempre piena di cose da fare – lavoro un bel po’ ma esco pure e mi diverto 🙂 E passando la maggior parte della giornata in ufficio davanti allo schermo del pc la sera non sempre ho voglia di rimettermi al computer. L’avrete notato del resto, non sono più così assidua ma piano piano mi rimetterò in pari con tutte le ricette che ho sperimentato in questi giorni e che sono già sulla via della pubblicazione!

Ma passiamo alla ricetta di oggi: per il mio compleanno in terra teutonica ho voluto sperimentare una cheesecake, o meglio un Käsekuchen (ebbene sì, la parola “torta” in tedesco è maschile!). La Germania non sarà famosa per la cucina ma se c’è una cosa che i tedeschi sanno fare bene, oltre a far funzionare i mezzi pubblici e organizzare la propria vita fino al minimo dettaglio – c’è gente che riceve inviti a cena fuori con un mese di anticipo, sì avete capito bene, UN MESE… qua quasi non esiste la cena improvvisata, la sorpresa fatta a un amico… se si vuole uscire con qualcuno bisogna chiederglielo con largo anticipo e sperare che qualcun’altro più previdente di noi non si sia già “accalappiato” il nostro amico per la serata!  Dicevo, che se c’è una cosa che i tedeschi sanno fare bene sono le torte al formaggio. Uno dei primi acquisti che ho fatto qui è stato il libro “100 ricette di Käsekuchen“, e per festeggiare il mio compleanno ho preso due delle ricette e le ho allegramente stravolte. Qui uno dei formaggi più usati per le cheesecakes è il quark. Non è così frequente in Italia ma si trova ormai nei negozi più forniti.

Questo è il mio personalissimo Käsekuchen – il primo di una lunga serie, lo so già…

Käsekuchen al quark con fragole

1

Ingredienti (per una torta del diametro di 20 cm)

Per la base:

  • 200 gr farina
  • 120 gr burro
  • 1 tuorlo
  • 120 gr zucchero3
  • scorza grattugiata di un limone

Per la crema di formaggio:

  • 500 gr quark magro
  • 100 ml latte
  • 1 uovo
  • 60 gr zucchero
  • scorza e succo di mezzo limone
  • mezza bustina di preparato per budino alla vaniglia
  • 200 gr fragole

Inoltre:

  • circa 50 gr mirtilli e una bustina di gelatina per torte per la variegatura superiore
  • pangrattato per lo stampo

Preparazione:

Cominciamo con la base della torta, che è una sorta di pastafrolla: mettere in una ciotola o su di un piano di lavoro  la farina e lo zucchero. Tagliare il burro a fiocchetti e mescolare velocemente tutti gli ingredienti – farina, zucchero, tuorlo, burro e scorza di limone. Formare velocemente e senza riscaldare troppo l’impasto una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Passiamo alla crema di formaggio: mescolare con lo sbattitore elettrico l’uovo, lo zucchero e il limone fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere poi gradatamente, amalgamando bene un ingrediente prima di aggiungere il successivo: la polvere per budino, il quark e il latte. Tagliare metà  delle fragole a pezzettoni (io le avevo tagliate a pezzetti piccoli ma si sono praticamente dissolte nell’impasto, infatti nella foto non si vedono… lezione imparata! :)) e aggiungerle delicatamente alla crema.

Accendere il forno a 180°, imburrare lo stampo a cerniera e cospargerlo di pangrattato.

Stendere la pasta con il mattarello formando una base rotonda con i bordi alti e depositarla nello stampo. Mettere del pangrattato sulla base, cosicché non si inumidisca troppo in cottura. Tagliare le restanti fragole a fettine – anche queste non troppo sottili – e ricoprire la base della torta. Versare poi la crema di quark.

4Prepariamo ora la variegatura ai mirtilli – è facoltativa, più che altro è scenografica e dà colore ma non aggiunge molto sapore alla torta. Frullare i mirtilli ben lavati e asciugati con la bustina di gelatina in polvere. Otterremo una salsa densa che va distribuita sulla superficie della torta con un cucchiaio, formando dei cerchi concentrici.

Infornare per circa 55′. Se la superficie della torta dovesse colorarsi troppo quando invece la crema non è ancora cotta – come è successo a me! 🙂 – basta coprirla con un po’ di carta stagnola.

Lasciar raffreddare per bene e servire!

Alla fine la torta con questa variegatura ai mirtilli sembrava quasi una rosa, non trovate? Il sapore era buono, fresco, fruttato… Un bel contrasto tra la base che è rimasta croccantina e la crema morbida!

2Ed ecco la festeggiata che soffia la sua candelina sulla torta! Diciamo che ci è voluto il mio coraggio per pubblicare questa foto in cui sono struccata e brufolosa, ma vabè, chi se ne frega! Almeno ero felice! 🙂 

Annunci

2 thoughts on “Käsekuchen di compleanno alle fragole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...